PUOI DIMAGRIRE: SOFFRI DI FAME NERVOSA? DIECI DOMANDE PER SCOPRIRLO!

Molti dicono che chi cura troppo l’esteriorità rischia di essere una persona superficiale….

….Altri rispondono: “Chi non sa prendersi cura del suo corpo non riuscirà neanche a rendersi cura del suo spirito!” e noi di www.puoidimagrire.com condividiamo in pieno!

Senza arrivare a comportamenti estremi da una parte o dall’altra, un fisico appesantito dai chili di troppo è , SENZA DUBBIO, un fisico trascurato, un segno che non stiamo veramente bene con noi stessi, che ci manca un equilibrio emozionale che…..andiamo a CERCARE NEL CIBO!

Ecco perchè forse una delle cause più diffuse del sovrappeso e dell’obesità è la cosiddetta FAME EMOTIVA, o FAME NERVOSA.

In cosa consiste?

Consiste nel far guidare i propri segnali di fame/sazietà non più dai naturali equilibri del corpo, bensì dalle nostre emozioni, tanto da non saper più ascoltare i SEGNALI NATURALI che il nostro corpo ci manda per farci capire cosa, quando e quanto dobbiamo mangiare per stare bene!

Ma come riconoscere se anche noi soffriamo di fame nervosa?

Ecco 10 domande che ci aiutano a scoprirlo!

  1. Ti sei mai accorta se la tua fame arriva all’improvviso, molto velocemente?

  2. Quando ti prende la fame senti la necessità di mangiare qualsiasi cosa ti trovi davanti?

  3. Quando mangi o fai uno spuntino, la maggior parte delle volte mangi senza soffermarti a pensare a cosa stai mangiando?

  4. Quando arriva la fame il tuo obiettivo è soddisfare te stessa?

  5. Hai mai sensi di colpa dopo aver mangiato?

  6. Fai mai l’esperienza di dover mangiare con urgenza quando vivi forti emozioni negative?

  7. Fai mai l’esperienza di dover mangiare per riempire un vuoto?

  8. Ti riempi di cibo velocemente con la sensazione di dover riempire te stessa?

  9. Hai mai provato a perdere peso, in passato, sperimentando però che i tuoi sfrzi fallivano perchè non riuscivi a non mangiare?

  10. Hai mai provato un senso di debolezza nell’evitare cibi che sai ti fanno male o nel controllare le tue porzioni di cibo?

Ok….se avete risposto di SI ad almeno 3 domande, state effettivamente sperimentando dei sintomi di fame nervosa.

E’ importante ammetterlo con voi stessi perchè NESSUNA DIETA potrà funzionare fino a che non avrete risolto questa questione!

Come?

Noi di www.puoidimagrire.com vi offriamo GRATIS una sessione telefonica personalizzata con un coach che vi aiuterà a RISOLVERE il vostro problema!

PUOI DIMAGRIRE – TEST: SCOPRI IL TUO ATTEGGIAMENTO DI BASE VERSO LA DIETA!

Se prendiamo dieci persone con uguale numero di chili da perdere e diamo loro la stessa dieta da seguire e lo stesso programma di attività fisica….otterremo gli stessi risultati?

 

L’esperienza ci dice di NO!

 

E questo, sicuramente perchè ci sono delle differenze costituzionali di base che rendono UNICA ogni persona, ma soprattutto perchè verificheremo che solo una piccola parte PORTERA’ A TERMINE il programma di dieta e attività fisica fino a raggiungere il suo peso forma!!!!!!

 

Questo ci mostra, perciò che il problema non è nella dieta, che se fatta funziona benissimo….c’è dell’altro che è MOLTO PIU’ IMPORTANTE!

 

Quello che, infatti, fa DAVVERO la differenza fra chi riesce a dimagrire e chi no, è……

 

il suo ATTEGGIAMENTO DI BASE!

 

Cos’è un Atteggiamento di Base?

 

E’ la conseguenza dell’insieme di pensieri ed emozioni prevalenti rispetto ad un ambito particolare, ad esempio il dimagrire.

 

Per dirlo in parole più semplici: se , rispetto alla possibilità di dimagrire hai per la gran parte del tempo, dei pensieri tipo “è difficile, è impossibile, non ce la farò mai…” e provi emozioni di tristezza, abbattimento e scoraggiamento… il tuo ATTEGGIAMENTO DI BASE è prevalentemente basato sulla tristezza e il dolore.

 

A che ci serve SCOPRIRLO?

 

Prendere coscienza del tuo ATTEGGIAMENTO DI BASE è il PRIMO PASSO per poterlo CAMBIARE!

 

Eh già! Perchè chi riesce a dimagrire in modo DEFINITIVO, ha un atteggiamento di base in cui ci sono prevalentemente pensieri ed emozioni di speranza, ottimismo, coraggio, serenità e fiducia in se stessi!

 

E questo è il punto di arrivo che deve porsi CHIUNQUE voglia RISOLVERE DEFINITIVAMENTE il problema con il peso e LIBERARSI una volta per tutte dei chili di troppo!!!!!!

 

Cambiare il proprio atteggiamento è senza dubbio POSSIBILE

.inizia a vedere qual è il tuo punto di partenza attuale attraverso il nostro TEST: COME STAI A DIETA!

 

Riceverai il tuo profilo con una serie di suggerimenti utili per iniziare il cambiamento!

 

Clicca qui per fare il test!

PUOI DIMAGRIRE CON LE PAROLE

Ecco un nuovo articolo che ti aiuterà a cambiare il tuo atteggiamento verso te stessa, il tuo corpo e il cibo, per permetterti, così di raggiungere la meta che da tanto tempo agogni: raggiungere il tuo peso forma!

 

 

L’atteggiamento vincente ed efficace per dimagrire veramente prevede anche un CONSAPEVOLE USO delle PAROLE!

 

Parole? E che c’entrano?

 

Molti studiosi hanno sperimentato che ognuno di noi costruisce la sua realtà, ognuno di noi vede il mondo da una prospettiva completamente soggettiva tanto che lo stesso evento, raccontato da persone diverse, assume sfumature, significati e effetti molto molto diversi!

(Pensiamo ai pettegolezzi che distorcono i fatti o anche solo alle differenze di gusti personali di fronte ad un film, musica, cibo…ecc…..).

 

Uno degli elementi che “costruisce “ il nostro mondo personale, quello di cui facciamo esperienza e che per noi, ovviamente, è reale, è il LINGUAGGIO!

 

Le parole che usiamo influenzano le emozioni che proviamo!

 

Facciamo una prova?

 

Un militare italiano è stato colpito da fuoco amico durante un’esercitazione”

 

Che emozione vi da?

 

E ora “Un militare italiano è stato colpito da un proiettile di un compagno durante un’esercitazione”

 

La seconda non provoca forse emozioni molto più negative? Eh si!

Eppure il concetto, il fatto accaduto è esattamente lo stesso!

 

Le parole che usiamo ispirano emozioni diverse e questo vale in tutti i campi!

 

Pensate la maestra che dice all’allievo: “Oggi, in questo tema, sei stato poco preciso nell’ortografia” oppure “Hai fatto tantissimi errori di ortografia nel tema, sei proprio un incapace”.

 

L‘effetto di questo messaggio sul bambino che lo riceve sarà MOLTO DIVERSO!

 

E poiché le nostre azioni sono sempre molto guidate dalle emozioni che proviamo, più le emozioni sono negative più avremo difficoltà ad agire secondo i nostri desideri!

 

Allo stesso modo dirsi “devo mettermi a dieta” funziona molto meno che “scelgo di curare la mia alimentazione”!

Ho sgarrato” evoca emozioni negative legate a frustrazione e fallimento mentre “Ho scelto di concedermi uno sfizio” comporta emozioni molto meno intense con la differenza che, nel primo caso, ci sentiremo incapaci e abbandoneremo il nostro obiettivo, nel secondo, prenderemo coscienza di aver mangiato un po’ di più e agiremo di conseguenza, magari con una passeggiata digestiva o un po’ di attenzione nei giorni successivi!

Per provare fate un lista di tutte le espressioni e le parole che di solito usate per riferirvi alla dieta, al vostro corpo, al cibo, al dimagrire, vedete che emozioni vi suscita e provate a trovare una parola o frase che esprima lo stesso concetto ma che susciti emozioni un po’ più positive!!!!

 

Vedrete che cambiare il vostro linguaggio vi predisporrà ad un atteggiamento completamente nuovo ed efficace!

PUOI DIMAGRIRE CON LA MENTE…ECCO UN ESEMPIO!

E’ un po’ il nostro “cavallo di battaglia”: sostenere che è la mente la vera protagonista quando decidiamo di dimagrire. E’ la mente a permetterci di riuscire o non riuscire a raggiungere il corpo che desideriamo…e non la dieta!

La dieta può essere utile per avere alcune indicazioni iniziali…ma , come la maggior parte delle persone prova, si trasforma spesso in una gabbia di sacrifici per ottenere, alla fine, risultati solo provvisori!

Oggi vogliamo presentarvi un articolo di una notizia girata molto in rete in questi giorni, che mostra come la mente possa influenzare il corpo fino a raggiungere risultati considerati impossibili dalla maggioranza delle persone!

Non si vive di sola aria. Almeno così sembrava fino ad oggi. Alcuni medici indiani del Defence Institute of Physiologist and Allied Science stanno infatti studiando l’incredibile caso di Prahlad Jani, un asceta locale che da 74 anni sopravvive senza mangiare e senza bere. Secondo gli esperti, la straordinaria capacità di resistenza sarebbe dovuta a un’antica tecnica di meditazione yoga.

 

Prahlad Jani ha 82 anni e nel 2003 era già finito nel mirino di un’altra squadra di medici intenzionati a scoprire il segreto della sua resistenza. Allora nessuno dell’equipe riuscì a spiegare scientificamente il fenomeno e così il centro di ricerca della Difesa ha deciso di sottoporre nuovamente l’asceta a una serie di esami e accertamenti.

Al momento, nessuno è ancora riuscito a capire con esattezza come Jani riesca ad alimentare il suo organismo. Gli esperti hanno fatto alcune ipotesi, ma sul caso clinico non vi sono certezze. Secondo i dati raccolti dal medico Sudhar Shah, sembra che il guru indù, in perfetta salute, “sia capace di produrre urina nella sua vescica e poi in base alla sua volontà di rimandarla in circolo”.

Nato in un villaggio povero del Gujarat, il santone sostiene di aver ricevuto questi suoi poteri speciali da una divinità all’età di otto anni. La tecnica è conosciuta come “breatharianismo” e consiste nel raggiungere con il potere mentale il totale dominio delle proprie funzioni corporee”(da tgcom.it).

Incredibile vero?

Ovviamente a noi non serve diventare santoni, né praticare strane meditazioni!

Quello che ci serve è lasciarci interrogare da questa domanda: siamo ancora così sicuri che sia la dieta a farci dimagrire e non il modo in cui usiamo la nostra mente?