alve, sono una ragazza di 21 anni. Un anno e mezzo fa ho iniziato una dieta, che mi ha permesso di perdere 10 kg di tropp. Devo dire che nonostante un’inizale difficoltà, sono riuscita a trovare un equilibrio, almeno fino a pochi mesi fa. Adesso non riesco più a controllarmi e spesso mangio avidamente tutto ciò che mi capita sotto mano. Non riesco proprio a smettere e questo mi crea sensi di colpa e di impotenza. Naturalmente i kg si stanno facendo nuovamente rivederere e questo mi fa sentire ancora peggio. So che il problema sta nell’aver sostenuto una dieta ferrea troppo a lungo, ma vorrei riprendere il controllo della situazione, come devo fare? Grazie mille per l’attenzione e per le eventuali risposte

Ciao,

benvenuta e grazie per averci scritto.

Dopo aver letto la tua domanda ho pensato che non fosse il caso di risponderti in un modo troppo specifico perchè le informazioni che ci hai scritto sono un pò troppo poche per avere un quadro chiaro della situazione.

Le ipotesi potrebbero essere diverse: la cosa più probabile è proprio che il troppo controllarti ti abbia portato, alla fine, a perdere il controllo.

Potrebbero anche esserci situazioni esterne, nella tua vita, che hanno aumentato il livello di stress per cui le tue energie non sono più così tante per rimanere concentrata sulla tua dieta.

Il punto è che una dieta, per poter essere portata avanti nel tempo, deve essere sostenibile. Ovvero non deve richiederci troppo sforzi, nè crearci tensione o stress.

Il tuo obiettivo, perciò , non dovrebbe essere quello di ritornare alla rigidità di prima (perchè altrimenti rimani nel meccanismo “mi controllo, mi controllo, mi controllo…..e poi perdo il controllo tutto insieme) bensì di trovare un NUOVO e più sano equilibrio sia alimentare che con l’attività fisica che ti permetta di rimanere al peso che hai raggiunto o di perdere il peso che ancora devi perdere.

So bene che non è facile perchè quello che ora senti è che SAI che non dovresti stramangiare ma non RIESCI ad avere il controllo, ti senti come se il cibo fosse più forte di te e della tua forza di volontà, vero?

Come fare? Le strade possono essere diverse,se hai un dietologo che ti segue puoi vedere con lui di rielaborare un nuovo piano alimentare, altrimenti per la parte di sostegno motivazionale-emotivo ci sono le figure professionali dei coach o dei terapeuti a seconda di quale sia la tua difficoltà.

Come primo consiglio ti invito a leggere un libro molto illuminante sul tema che si chiama “La dieta paradossale” di G.Nardone e ti invito, se vorrai, a richiedere una consulenza telefonica gratuita con noi perchè è una sede più adatta per capire meglio la tua situazione e darti un consiglio più personalizzato.

In bocca al lupo!

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *