salve vorrei porre una domanda…. vorrei mettermi a dieta , sono andata da un nutrizionista … ma la dieta che mi ha fornito non mi soddisfa , e vi spiego subito il perchè questa dieta e troppo severa … e poco moderna …. sono costretta a fare la spesa a parte per me… io vorrei dimagrire imparando a mangiare bene nel senso … se un giorno a casa o dei sofficini findus per esempio voglio poterli mangiare ma magari sapere la quantita …invece il dietologo mi ha messo tutte cose… poco elaborate… per esempio di mattina latte con corn flakes che io odio…invece preferirei una merendina… ma magari invece di mangiarne due sapere la quantita per non esagerare… secondo voi sbaglio ? ad approcciarmi cosi ? aspetto notizie saluti

Ciao cara lettrice,

grazie per averci scritto! vediamo in che modo possiamo aiutarti!

Partiamo dal presupposto che la dieta che ti è stata data è senza dubbio corretta ed equilibrata…il punto è chiedersi se sia SOSTENIBILE a livello di vita quotidiana ed emotivo.

Una dieta, o stile alimentare come preferisco chiamarlo, deve andare incontro alle abitudini della persona (lavora, non lavora ha famiglia, è sola, che orari fa…ecc…..) ed avere una certa elasticità nella scelta dei cibi.

Inoltre deve permettere alla persona di non sentirsi PRIGIONIERA di una serie di DIVIETI IMPOSTI, e sai perchè?

Perchè tutto ciò che ti vieti diventerà improvvisamente IRRESISTIBILE! O sbaglio?

La tua idea di voler imparare a “regolarti” senza darti dei divieti a priori è ottima, l’unica cosa bisogna vedere se sei ingrado di farlo da sola o hai bisogno di un supporto.

L’obiettivo finale, quello ideale per perdere e peso e mantenerlo, è quello di “ascoltare il proprio corpo” ovvvero imparare a sentire la fame naturale e quello che il corpo ci chiede ( da quando lo faccio ti assicuro che il corpo mi chiede più frutta e verdura e molti meno dolci di prima…ma senza che io me lo sia imposto!).

Questo, come dicevo , è il PUNTO D’ARRIVO, che presuppone un percorso in cui, uno dei passaggi più importanti e fondamentali è IMPARARE A MANGIARE PER FAME  e non per emozioni. Ovvero, imparare a gestire la famosa “fame nervosa o emotiva” una delle maggiori cause ai nostri chili di troppo!

Se vuoi degli spunti ti invito a leggere “Posso farti dimagrire” di Paul McKenna, o “La dieta paradossale” di Giorgio Nardone, che vanno entrambi in questa direzione.

Inoltre ti invito caldamente a prenotare una CONSULENZA TELEFONICA GRATUITA con uno dei nostri coach, perchè con una chiacchierata personalizzata saremo molto più in grado di valutare la tua situazione e darti consigli più specifici!

Ti aspettiamo e…coraggio PUOI FARCELA!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *