SCOPRI LE 5 REGOLE PER DIMAGRIRE A TAVOLA

 

puoi dimagrireSpesso, troppo spesso, pensiamo che la tavola sia nostra nemica: nemica della linea, della dieta, della forma fisica.

Pensiamo che i nostri problemi derivino da lì e che lo stare a tavola, alla fine, sia solo una fonte di eccessive calorie!

Ma è proprio così?

 

Quel che è più utile chiederci è se c’è un modo efficace di stare a tavola e, se si…qual è!!!

In che modo, insomma, al di là di COSA mangiamo, possiamo far si che i momenti che passiamo a tavola siano di sostegno e non di contrasto con la nostra linea fisica?

 

Ci sono 5 piccole regole da seguire, molte efficaci:

 

  1. Gusta le pietanze anche con gli altri sensi: prima di iniziare a mangiare passa qualche minuto a goderti il pasto usando gli altri sensi ed in modo particolare la vista e l’olfatto. Divertiti a guardare i colori dei cibi sulla tavola, a sentire gli odori, quelli forti così come quelli delicati, senti come si mescolano fra loro!

  2. Respira: mentre ti diverti a guardare e odorare quello che hai davanti fai una serie di 10 respirazioni lente: inspira contando fino a 2, trattieni il respiro contando fino a 8 e espira contando fino a 4…così per 10 volte. Questo piccolo stratagemma ti permetterà di rasserenarti, di staccare da qualunque cosa tu stessi facendo prima (e da qualsiasi emozioni negativa) in modo da preparare il tuo stomaco ad una migliore digestione e a mangiare più lentamente

  3. Gusta ogni boccone masticando molte volte: dopo la fase di preparazione ora è il momento di gustare il cibo!Le due regole precedenti vi avranno aiutato a calmarvi e a voler mangiare piano e con calma che è una delle cose più importanti per non eccedere con il cibo. Ora, invece, gustatevi un boccone alla volta, masticatelo tante volte fino a che non si è quasi sciolto in bocca e nel frattempo gustate bene i sapori, godetene, apprezzateli! Questo vi permetterà di avere una migliore digestione e un minor accumulo di cibi.

  4. Posa la forchetta tra un boccone e l’altro: in parole povere…mangia con calma! Questa regola la dicono proprio TUTTI! E’ accertato, infatti, che il segnale di sazietà arriva al nostro stomaco dopo un po’ di tempo, mangiare piano ci permette di non ingerire una quantità eccessiva di cibo prima che giunga il segnale di sazietà (fate caso se ogni volta che mangiate di fretta per la fame poi non vi sentite strapieni!avete mangiato troppo veloce e non avete dato tempo al vostro cervello di segnalarvi che il cibo ingerito era sufficiente!).Inoltre mangiare piano aiuta la digestione e ci evita una serie di fastidiosi problemi come il gonfiore dopo pasto.

  5. Sorridi: per quanto possa essere difficile i momenti dei pasti dovrebbero essere più sereni possibile, proprio perchè lo stomaco è molto sensibile alle emozioni e facilmente questo interferisce con una buona digestione. Inoltre le emozioni negative, spesso, portano la fame emotiva ovvero una fame esagerata, non reale, che serve non a nutrirci ma a compensare l’emozione negativa.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *