DIMAGRIRE: DA CHI DIPENDE? LA LISTA DEI “COLPEVOLI”!

Da chi fai dipendere il fatto che non riesci a dimagrire?

Fai una bella lista dei “colpevoli”, di chi non ti permette di perdere peso come vorresti!

Ti aiuto facendo un elenco dei “colpevoli “ più comuni:

– la mia costituzione

– il mio lavoro che mi fa mangiare male

– mia madre/padre/marito che tengono dolci e altre tentazioni in casa

– la pigrizia

– la mancanza di volontà

– la dieta che non funziona con me

– la società che ci spinge sempre a mangiare

– lo stress

E tante altre ancora…continua questa lista inserendo i tuoi colpevoli specifici!

 

Ecco…..questo è il VERO PROBLEMA che, troppo spesso, diamo la colpa dei nostri insuccessi con il peso a persone, cose situazioni esterne a noi, anche un po’ perché questo ci dà il sollievo di poter dire “bè…non è colpa mia infondo…io lo farei se…..”.

Mi dispiace dirti che questo atteggiamento non funziona! Coloro che riescono a dimagrire  fanno un primo passo essenziale e necessario (anche se a volte un po’ doloroso all’inizio), si dicono chiaramente che “non ci sono scuse possibili!”, che vogliono dimagrire e lo faranno perché questa cosa è pienamente sotto il loro controllo.

Un atteggiamento molto diverso da quello della maggior parte delle persone, un atteggiamento decisamente efficace!

Che fare , perciò, per riprendersi il controllo e iniziare a dimagrire davvero?

Fai un piccolo esercizio molto molto utile a tale riguardo:

1)Prendi un foglio e scrivi sopra il tuo obiettivo (es. arrivare a pesare “tot” kili)

2)Dividi il foglio in due colonne, in una elenca tutte le cose dell’obiettivo che dipendono totalmente da te (es.fare sport, andare da un dietologo, assumere un coach,mangiare verdura e frutta,non mangiare dolci,aumentare forza di volontà,smettere di mangiare dolci per rilassarmi dallo stress…ecc….) e nell’altra, invece, tutte le cose che non dipendono completamente da te (es. chiedere a mio marito di sostenermi e non mangiare dolci davanti a me, mangiare bene al lavoro nella mensa, cambiare la mia costituzione robusta, ecc…)

3)Fatti i due elenchi ti accorgerai di come le cose che dipendono da te sono molte di più di quelle che non dipendono da te!

4)A questo punto prendi ognuna delle cose del primo elenco e inizia a metterle in pratica, dove incontri difficoltà puoi suddividerle in passi più piccoli ( es.fare sport: chiedere info in palestra, confrontarmi con amiche, scegliere dei criteri con cui valutare i vari sport, chiedere una consulenze gratuita, prendere info da internet, fare un giro su forum specializzati…e cosi via)

5)Prendi ognuna delle cose del secondo elenco e chiediti: come posso influenzare questa cosa? (es. come posso influenzare mio marito per far si che non tenga dolci in casa? Parlargli dolcemente, chiudere a chiavi l’armadio dei dolci e dare a lui la chiave, proporgli un accordo in cui una sera a settimana usciamo per un gelato insieme, ecc…)

Insomma…lo spirito di questo esercizio è usare la fantasia, la creatività per far si che , alla fine, abbiate in mano una lista di cose, anche piccole, per poter fare un passo al giorno che vi avvicini al vostro obiettivo!

Prendere il controllo dei propri obiettivi e desideri vuol dire pensare che possiamo sempre fare qualcosa per raggiungerli, che in gran parte dipendono da noi e che scegliamo di smetterla con le scuse di ogni genere!

Coraggio! Se hai difficoltà con questo esercizio parlane con noi o scrivici, possiamo farlo con te e aiutarti a trovare gli ostacoli che ti stanno impedendo di dimagrire!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *