Ciao, benvenuta e GRAZIE per averci scritto!

Allora, la tua domanda è  molto generica per cui non potremo andare troppo in profondità nella risposta, come potrai ben immaginare.

Dipende molto da qual è lo stile di vita equilibrato a cui fai riferimento e qual è lo stato fisico dell’adolescente (normopeso, sovrappeso, obeso…ecc..).

Educare i ragazzi ( ma anche i bambini) ad una corretta nutrizione in cui siano presenti tutti i componenti necessari per la crescita nelle proporzioni indicate anche dall’ Organismo Mondiale per la Sanità è, senza dubbio, corretto.

Aiutare i ragazzi a sapersi autoregolare nell’assunzione dei cibi più essere loro molto utile ad assumere un rapporto sano e corretto con il cibo.

L’adolescenza, però è anche un momento psicologico molto delicato in cui spesso (soprattutto per le ragazze, ma non solo) il rapporto con il cibo diventa conflittuale perchè vissuto in senso “emotivo” per cui è necessario che ogni indicazione di tipo alimentare sia data solo in un contesto  competente e in modo personalizzato.

Mi spiace non poter andare più nello specifico ma avrei bisogno di maggiori informazioni.

Rimaniamo a disposizione per una chiacchierata gratuita, se lo desideri, che puoi prenotare qui.

Buona giornata!

Ciao cara lettrice e grazie per averci scritto!

Mi colpisce un passaggio della tua domanda quando scrivi “La stanchezza di stare continuamente a dieta e la necessità quotidiana di mangiare dolci”….

Che lo stare perennemente a dieta ci logori e sia psicologicamente insostenibile è ormai un effetto più che noto.

Eppure, dalle tue parole traspare che il tuo desiderio sia comunque quello di ricominciare a seguire l’”ennesima” dieta. Probabilmente perchè pensi che sia l’UNICA strada che ti permetta di arrivare al peso forma.

Il punto però sta in una semplice domanda: se stare perennemente a dieta non ha funzionato fino ad ora chi ti dice che funzionerà in futuro? Forse c’è un’altra strada possibile?

Ed ecco il collegamento con l’altra cosa molto interessante che scrivi: la necessità quotidiana di mangaire dolci. Cosa intendi?

Il nostro corpo non ha sicuramente bisogno di introdurre dolci ogni giorno dentro di sè per stare bene, per cui immagino che si tratti di una necessità di qualche altro genere, abitudine, psicologica, antistress, antinoia……

Ecco….QUESTO è UN PUNTO CRUCIALE DA CUI COMINCIARE, se davvero vuoi tornare al tuo peso forma.

Imparare a evitare di nutrire con il cibo la tua voglia di piacere o di emozioni positive.

Non so se è il tuo caso, ma molto spesso ci abituiamo a colmare la nostre mancanze nella vita  relazionale, affettiva, lavorativa…con un bel gelato, uno snack, una pizzetta e quant’altro.

Questo “squilibrio” emotivo non si risolve certo mettendoci a dieta!!!!!!

C’è bisogno di passare da un’altra strada, di imparare a prendersi cura di noi e a volersi bene….sarà molto  più facile POI segure un’alimentazione equilibrata (in cui comunque, ci sia un pò di tutto…anche i dolci!).

Spero di esserti stata utile!

Se ti va di approfondire un pò la cosa puoi prenotare una consulenza telefonica gratuita , uno spazio in cui potremo ascoltarti e darti indicazioni più precise e personalizzate!

In bocca al lupo

 Ciao a tutti,da gennaio ho smesso di fumare e da quel giorno la mia vita è cambiata, ma non in positivo..ho sempre fatto fatica a tenere il mio peso a bada..ma ora è più difficile!!sto ingrassando a vista docchio..sono molto demotivata..non ho voglia di fare nulla..sono tristissima e soprattutto ho sempre fame ! ! dovrei essere orgogliosa di me che ho smesso di fumare..e ne ho guadagnato in salute! ma non è cosi..cosa devo fare?Ciao e grazie per averci scritto!

Riuscire a smettere di fumare è un TRAGUARDO ENORME di cui andare veramente fieri!

E’ un momento che, come ben dici tu, ti cambia la vita..e uno si aspetta che dopo vada tutto per il meglio e poi..ci si accorge che si inizia a mangiare di più e, giustamente, veniamo presi dallo sconforto!

Cosa accade? E , soprattutto, cosa fare?

In primo luogo c’è da dire che  al di là dei motivi per i quali si INIZIA ad avere delle “compulsioni” (ovvero dei comportamenti di cui non riusciamo a fare a meno, che dobbiamo per forza mettere in atto per stare meglio) quali fumare o mangiare troppo, queste malsane abitudini si mantengono perchè sono PIACEVOLI e svolgono una FUNZIONE spesso calmante, rasserenante, di distress per la nostra mente.

Non conoscendo il tuo caso non posso entrare nello specifico, ma per la gran parte delle persone è così!

Quando si “toglie” questo stimolo piacevole il nostro equilibrio  viene in qualche modo rotto e se non facciamo un bel lavoro personale su di noi, sulle nostre emozioni, sulla nostra capacità di stare bene “dentro”, con noi stessi, la nostra mente provvederà a trovare un altro stimolo esterno piacevole al posto di quello che gli è stato tolto!

Ecco perchè il cibo al posto della sigaretta!

Ti faccio un esempio: se la sigaretta aveva tra i suoi scopi e vantaggi, per te, quello di farti scendere la tensione nervosa e tu, oltre a smettere di fumare, non impari altri modi più sano per gestire lo stress, la tua mente vivrà un sovraccarico senza sapere più come scaricarla e cercherà un “appoggio” in qualcosa di facile come il cibo!

Questo perciò vuol dire che, “hai fatto un ottimo lavoro smettendo di fumare ma non è un lavoro completo“, diciamo così!

Probabilmente c’è bisogno di far venire fuori nuove “risorse interiori” che ti permettano di avere un tuo equilibrio forte, di affrontare i momenti no, anche senza ” aiutini esterni”.

Spero di esserti stata utile!

Se vuoi farti una chiacchierata e approfondire la questione puoi richiedere una CONSULENZA TELEFONICA GRATUITA.

In bocca al lupo per tutto!

 

Oggi faccimo un gioco: leggi bene le due descrizioni qui sotto e scegli QUAL E’ in questo momento il tuo TIPO di vita (ripeto: QUAL E’ effettivamente e NON quale VORRESTI che fosse o quale ritieni più giusto), poi chiediti sinceramente se sia o meno il caso di cambiare… 

 Vita GRASSA e vita MAGRA...qual è la TUA?????I TIPO: la vita GRASSA

La vita GRASSA è fatta di routine, di abitudini stagnanti e demotivanti…è fatta di rinunce, di frustrazioni…di diete! Tutta chiusa in un CIRCOLO VIZIOSO che porta ad ingrassare sempre più (“Mi vedo grassa e inadeguata quidn mi metto a dieta – sono a dieta e rinucio ai piaceri del cibo perchè non me lo posso permettere – tutto mi sembra uguale, noioso e triste – mangio e sgarro per spezzare la noia o la tristezza, ma poi mi sento in colpa - sono frustrata perchè mangiando male ingrasso – e il cerchio ricomincia!

 Vita GRASSA e vita MAGRA...qual è la TUA?????II TIPO: la vita MAGRA

LA vita MAGRA è fatta di entusiasmo, di autonomia, di nuove scelte, di progetti…di sogni da realizzare! E si esprime in un CIRCOLO VIRTUOSO che togliendo i freni alle tue giornate, toglie il freno anche al tuo peso, facendoti dimagrire senza sforzi e con piacere (“Ho iniziato a cambiare piccole abitudini – il cambiamento mi ha mostrato NUOVE piacevoli cose da fare da sola, con gli amici, con i famigliari – Ho ritrovato entusiasmo e fiducia in me stessa – Mangio solo per il piacere di nutrirmi e ho ritrovato il gusto della buona cucina – dimagrisco piacevolmente e senza fatica- e il circolo virtuoso ricomicia con nuove scoperte e così via“)!

Che atteggiamento c’è di fondo in ognuno dei due tipi di vita? Credi sia davvero possibile questo cambiamento? Parlane con un coach scrivendo nella sezione “consulenza gratuita” o attraverso le discussioni sul nostro gruppo FB! 

 

Ciao carissima e benvenuta sul nostro sito! Ti ringrazio della tua domanda perchè ci dai nuovamente l’occasione di parlare in maniera più esplicita e dettagliata del nostro lavoro.

 Carissimi coach di PuoiDimagrire...mi spiegate in pratica COME mi può aiutare a dimagrire la figura professionale del coach?? Prima di tutto CHI E’ e COSA FA un coach:  è un professionista in grado di aiutarti nell’affrontare e gestire un cambiamento nella tua vita (aiutandoti a scegliere il corretto obiettivo, le strategie per raggiungerlo, a rimuovere blocchi emotivi, ostacoli mentali ); il tutto grazie a strumenti e tecniche tra i più sofisticati delle discipline neurolingusitiche.

Precisato ciò, veniamo al PESO FORMA! Un coach interviene quando NON NE PUOI PIU’ di TENTARE di dimagrire soltanto attraverso… le diete! O meglio  quando il PENSIERO di dimagrire diventa UN PESO in più esso stesso!

Ad esempio  quando ti senti prigioniera nella gabbia dell’effetto yo-yo, ovvero quella vera e propria schiavitù di dover passare da una dieta restrittiva all’altra per ottenere solo brevi successi temporanei… Oppure qundo ti senti oppressa e schiacciata tra FRUSTRAZIONE (per non poter mangiare ciò che ti piace) e SENSI di COLPA (per i continui sgarri alla dieta tradizionale e restrittiva)… O ancora quando hai bisogno di  essere motivata e sostenuta nel portare avanti con continuità una sana ed efficace attività fisica, DIMENTICANDO i sacrifici e la fatica di un’attività fisica inadeguata ai tuoi gusti, al tuo fisico e alle tue abitudini.

Insomma un coach, in un percorso di dimagriomento, ti aiuta con successo a cambiare con serenità  il tuo atteggiamento MENTALE, i tuoi PENSIERI e le tue ABITUDINI circa il cibo, lo stile di vita e il benessere psico-fisico in generale; così da ridarti una possibilità concreta, mostrandoti una strada SOSTENIBILE, senza diete tradizionali, per raggiungere l’obiettivo del tuo peso – forma.

Per avere un “assaggio” di come può essere utile per il tuo obiettivo un coachdi PuoiDimagrire, puoi richiedere una CONSULENZA GRATUITA, semplicemente cliccando QUI, oppure iscrivendoti al nostro GRUPPo su FaceBook.